Crea sito

Si può essere felici anche di lunedì di Valentina Lazzeri

Si può essere felici anche di lunedi

Si può essere felici anche di lunedì.

Valentina Lazzeri
Adele, ragazza senza tanti grilli per la testa, antirivoluzionaria e antisovversiva, incasellata in clichè sociali, si ritrova all’alba dei trent’anni a lasciare Alberto, suo marito. Inizia così una nuova vita che le da la sensazione di essere invincibile. Non servirà però molto tempo per capire, quanto, questa felicità sia artefatta. Adele, si rifugia nel lavoro, la certezza di sempre, in infinite chiacchierate con la Zia Etta e le amiche di sempre. Tutto questo la porta a risalire la china. Ma quando tutto sembra prendere la strada giusta, arriva la telefonata che le cambierà la vita. Adele lotterà come un leone senza paura, cadrà e si rialzerà perché, alla fine, si può essere felici anche di lunedì.

Introduzione

Libro Ironico, profondo e sensibile. Un romanzo dove ognuno di noi ci si può riconoscere perché fa riflettere sulla nostra infinita capacità di poter dare una svolta alla propria vita grazie alle risorse che custodiamo in ognuno di noi.

Aneddoti personali


Una giovane e brillante scrittrice alle prime armi che affronta un delicato problema come la separazione

Recensione

Adele è una donna che reinventa la sua vita dopo una separazione, dove all’inizio prova una bella sensazione di libertà dopo essersi liberata di un uomo che nonostante tutto le ha fatto conoscere l’amore ma poi si scontra con la realtà spesso triste ed amara dove la solitudine fa da padrona e dove il lavoro su se stessi fa sì che si possa cominciare a vivere. È inutile piangersi addosso perchè spesso la rinascita la troviamo in ciò che magari più ci spaventa o che più odiamo. Infatti, quello che Adele chiede è vivere nonostante tutto e tutti e lei ci prova con tutto il suo essere, nonostante le diverse prove che il destino le mette davanti: dalla famiglia di origine che accetta a malincuore la sua scelta, dalla perdita del lavoro e conseguenti problemi economici, fino a nuove sfide e nuove avventure.
Questa è la vita: un susseguirsi di “problemi” che siamo chiamati a risolvere per andare avanti, per migliorarci, per trovare la nostra strada.
Personalmente ho trovato questo romanzo molto scorrevole, con una scrittura lineare e ricercata. Bello soprattutto il tocco di malinconia e ironia e in particolare ho apprezzato l’ironia con cui ha affrontato la tematica della separazione perché secondo me fa riflettere parecchie donne che pensano che rinascere sia impossibile.
Un piccolo romanzo che racchiude in sé, senza grandi colpi di scena, un messaggio ove si invita a riflettere senza erigersi a giudice che si può sempre guardare oltre con grande speranza.

Conclusioni

Consigliato a quelle donne che pensano che rinascere sia impossibile!

Voto

4/5

Citazioni

I giorni ripresero il loro lento e inesorabile scorrere ed io percepivo in crescendo un’agitazione da attesa incontenibile e direttamente proporzionale all’andare avanti del tempo. Ma non avevo possibilità alcuna, dovevo solo fidarmi del mio istinto, avevo piantato la mia causa con infinito amore e impegno al fine di raggiungere l’effetto migliore. Come cantava Rino Gaetano “Può nascere un fiore nel nostro giardino Che neanche l’inverno potrà mai gelare Può crescere un fiore da questo mio amore”.

Recensione di Grace Di Mauro

Grace Di Mauro

Pubblicato da Grace Di Mauro

Mi chiamo Grazia Di Mauro Per gli amici Grace, sono un avvocato e i libri sono la luce alla fine del tunnel perché grazie a loro ho superato tanti periodi bui della mia vita. Insomma i libri per me sono vita amici e parenti che consulto ogni volta che ne ho bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.