Crea sito
libri,  Narrativa italiana

Quella notte il destino fu deciso di Giada Bonasia

“Le donne, i cavallier, l’arme, gli amori ,
le cortesie, l’audaci imprese io canto”

Ludovico Ariosto

 

“Quella notte il destino fu deciso”, ambientato nella Francia del 1300, nasce verosimilmente dal fascino esercitato dalla poesia epica sulla scrittrice siciliana Giada Bonasia, introducendoci in un mondo eroico popolato di cavalieri e dame, di spade e di cavalli, di castelli e di ponti levatoi.

Giselle, donna bellissima contesa fra due uomini potenti, è, come spesso accade nella letteratura, causa scatenante di una lotta che durerà per molti anni, duranti i quali valorosi cavalieri, francesi e inglesi, si troveranno a combattere gli uni contro gli altri: all’improvviso l’amore  rimescolerà le carte, portando coloro che prima erano nemici a diventare alleati.

L’amore tesse la sua tela entrando sommessamente nella vita di Celine e Marichelle, scambiate alla nascita, che il destino mette improvvisamente l’una di fronte all’altra: Celine, giovane e affascinante dama, cresciuta nella convinzione di essere una principessa e Marichelle, perfettamente inserita nella promiscuità di una famiglia composta da tutti maschi, che condivide con il padre e il cugino la passione per armi e battaglie.

Per entrambe dunque, insieme alla consapevolezza della falsa verità sulle proprie origini, arriva la scoperta della  passione e, con essa, un incredibile succedersi di rocambolesche vicende duranti le quali gli uomini, ma anche le donne disegnate dalla Bonasia, esprimeranno il loro coraggio ma anche la fragilità dei propri sentimenti.

Nello sfondo, una Francia in gravi difficoltà economiche, governata da un re percepito dalla popolazione come freddo e distaccato dai problemi della gente comune: un malessere morale e esistenziale attraversa l’intera popolazione e la rende insofferente verso l’autorità e ostile nei confronti dell’Inghilterra.

La narrazione appare fluida, anche se in taluni punti leggermente ripetitiva: l’opera consiste in un vero e proprio tomo di oltre seicento pagine, come si addice alla fonte ispiratrice di matrice epica.

L’affascinante novità di questo romanzo rispetto ai poemi cavallereschi è l’intrigante presenza  di figure femminili declinate in chiave moderna: intraprendenza, competitività, determinazione e una forte carica erotica sono le pennellate con le quali vengono dipinti i personaggi femminili del romanzo della Bonasia, facendole apparire molto vicine a quelle moderne e regalandoci la magia di immaginare donne della nostra epoca nelle ambientazioni culturali e paesaggistiche della Francia del XIV secolo.

Rita Scarpelli

Titolo : Quella notte il destino fu deciso

Autore : Giada Bonasia

Editore : Gruppo Albatros Il Filo

Collana :  Nuove voci, Strade

EAN : 9788856793895

Prezzo: € 22,50

Biografia autrice

Giada Bonasia, vive in un paese in provincia di Palermo.E’ un’appassionata del mondo antico, in particolare del mondo ellenistico, medioevo. Al momento é impegnata con la stesura di due romanzi. Pensa che leggere sia come entrare in un’altra realtà, ti apre le porte di un mondo lontano, alcuni libri ci piacciono, altri un po’ meno, però in qualsiasi caso ci fanno sognare. Si definisce una ragazza fuori dagli schemi e che non ama giri di parole, innamorata della vita e delle persone che fanno parte della sua.

Descrizione libro

È il 1339. L’Europa sta attraversando una grave crisi. L’aumento demografico, l’agricoltura, tutto si è fermato, niente va più avanti. Due potenze si scontrano in questo diffcile scenario, l’Inghilterra e la Francia, che fanno da cornice alla storia d’amore e di tormento tra Armand e Marichelle, protagonisti, loro malgrado, di diaboliche macchinazioni e di perfidi raggiri. Il lungo periodo di guerra, scontri, riappacificazioni e di complotti tra Inghilterra e Francia – conosciuto come guerra dei cent’anni – sarà il teatro di questo romanzo che, tra intrighi, amori, tradimenti, amicizie e cospirazioni, ci coinvolgerà travolti dalle passioni, illuminati dalle speranze e spinti dal soffio del tempo che tutto lentamente trasforma e che ci spingerà al largo nel grande mare della vita.

 

 

Rita Scarpelli

Sono Rita Scarpelli e vivo a Napoli, una città complessa ma, allo stesso tempo, quasi surreale con i suoi mille volti e le sue molteplici sfaccettature. Anche forse grazie a questa magia, da quando ero bambina ho amato la lettura e la scrittura . Nonostante gli studi in Economia e Commercio mi abbiano condotta verso altri saperi e altre esperienze professionali, il mio mondo interiore è sempre stato popolato dai personaggi e dalle storie dei libri che leggevo e ancora oggi credo fortemente che leggere sia un’esperienza meravigliosa. Parafrasando Umberto Eco, “Chi non legge avrà vissuto una sola vita, la propria, mentre chi legge avrà vissuto 5000 anni…perché la lettura è un’immortalità all’indietro”. Lo scorso anno ho vissuto l’esperienza incredibile di pubblicare il mio romanzo di esordio “ E’ PASSATO”, nato dalla sinergia dell’ amore per la scrittura con la mia seconda grande passione che è la psicologia. E poiché non c’è niente di più bello di condividere quello che ama con gli altri, eccomi qui insieme a voi!

Un Commento

  • Anna Gelardi

    Bellissima recensione, mi hai davvero incuriosita… Leggerò sicuramente questo libro che dalla tua descrizione appare intrigante e pieno di risvolti avventurosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

UA-66560550-3