Crea sito

Omaggio a Lucio Dalla

Un pensiero scritto il 1° marzo 2012, quando Lucio Dalla improvvisamente ci lasciò.
Una piazza, la tua piazza, gremita di gente che ti vuole bene, le tue canzoni che ripetutamente, da giorni, echeggiano per radio, l’indissolubile connubio di musica e poesia che fino all’ultimo giorno della tua vita hai voluto fosse il senso della tua arte. L’uomo delle parole non messe a caso, provenienti dalla profondità di un animo nobile e generoso. Talvolta chi raggiunge il successo non lo conserva, ma te no, perché sei appartenuto ad una generazione ruggente che credeva nei valori, che non era una mera fruitrice della tua arte, ma essenza basilare di un rapporto di amore e stima verso te.
L’autenticità della tua persona ti ha accompagnato per tutta la vita; tu, poeta e musicista, potevi essere un divo irraggiungibile, invece eri uno di noi tra di noi e questo è un qualcosa che fa delle persone dei giganti.
Morandi ha detto Lucio, che bello scherzo che ci hai fatto, andare via cosi, sul più bello… Sì, perché Lucio Dalla non era al declino, era sempre alla ribalta e per questo sarà immortale.
L’immortalità si conquista tramite l’amore, perchè chi se ne va resta vivo se nella sua esistenza è stato capace di dare se stesso agli altri e di trasmettere un messaggio imperituro di amore e pace, bandendo l’egoismo e la superbia.
Lucio Dalla ci ha lasciato un testamento importante: saper guardare con ottimismo al futuro per essere operatori di pace e speranza, mettendo da parte l’ipocrisia e l’egoismo.
Grazie Lucio.

Giovanni Margarone

Pubblicato da Giovanni Margarone

Sono Giovanni Margarone, sono nato nel 1965 e scrivo narrativa. I miei romanzi rientrano maggiormente in quelli di formazione, per via dell’evoluzione che fanno compiere (innanzitutto interiore e non solo) ai protagonisti (dall’infanzia all’età adulta, risalendo sovente alle origini, scavando nella storia del personaggio). Forte è la componente introspettiva e psicologica, per cui il personaggio resta sempre e comunque l’elemento centrale delle narrazioni, che potrebbero essere quindi ambientate in qualunque luogo. Sono un autore che vuole scrivere per gli altri, perché diversamente la mia sarebbe un’attività monca, fine a se stessa. Interpreto la scrittura come il mezzo più efficace per trasmettere sentimenti, emozioni e per indurre alla meditazione. Questa interpretazione trascendentale della scrittura mi è assai cara, perché ritengo che la spiritualità faccia parte di noi stessi e che lo spirito vada nutrito. Ho finora scritto e pubblicato quattro romanzi: “Note fragili” (2018, seconda edizione), “Le ombre delle verità svelate (2018, seconda edizione), “E ascoltai solo me stesso” (2019, seconda edizione) e “Quella notte senza luna” (2018). Inoltre, nel 2019 un mio racconto “Il segreto del casone” è stato inserito nell’antologia “Friulani per sempre” – con postfazione di Bruno Pizzul - edito da “Edizioni della sera”. Nel novembre 2019 sono stato insignito di una “Benemerenza” dal Comune di San Giovanni al Natisone (UD) (dove risiedo) per meriti letterari. Sono membro della Commissione Cultura del Comune di San Giovanni al Natisone (UD). I miei romanzi hanno ricevuto numerosi premi letterari. Il mio sito ufficiale è https://margaronegiovanni.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.