Crea sito

“Ogni giorno un miracolo”, di Alberto Simone

“Ogni giorno un miracolo – Imparare l’arte di amare la vita”

Alberto Simone

Quella che stai per leggere è una specie di storia d’amore, o meglio, la condivisione di un innamoramento. L’innamorato sono io e l’amata è la vita. Stiamo insieme ormai da qualche tempo e, a essere sinceri, tra noi non sono sempre state rose e fiori. Abbiamo avuto i nostri contrasti e le nostre incomprensioni, ma in fondo la cosa più difficile è stata capire il modo, a volte incomprensibile, in cui la vita sceglie di amarti. Alla fine credo di avere compreso cosa volesse davvero da me: una resa incondizionata al suo amore, comunque scelga di manifestarlo, perché, contrariamente alle mie pretese, è sempre lei che conduce la danza, in totale autonomia. Tutti noi vorremmo evitare la sofferenza, la separazione e le molte cose spiacevoli che la vita potrebbe mettere sul nostro cammino, ma nulla e nessuno ci può garantire che questo accada. La sola libertà che la vita ci concede è quella di goderci comunque il viaggio, se ne siamo capaci. Quindi ti chiederò di provare a conoscerla più intimamente, e poi di lasciarti andare. L’idea della resa alla potenza della vita può fare paura, ma quando la capisci e la accetti, quello è il momento in cui togli il piede dal freno e cominci a vivere pienamente, in cui diventi capace di amare nello stesso modo i giorni di sole e quelli di tempesta. E finalmente comprendi che ogni giorno è un miracolo.

Introduzione

Ciò che è fuori è anche dentro; e ciò che non è dentro non è da nessuna parte. Se uno non ha niente dentro, non troverà mai niente fuori. E’ inutile andare a cercare nel mondo quel che non si riesce a trovare dentro di sé. (Tiziano Terzani)

Aneddoti personali

La frase di Tiziano Terzani, unita al titolo di questo libro, riassume perfettamente tutto ciò che Alberto Simone, narra nel libro stesso.

Recensione

Dopo aver letto pochissimo tempo fa “La felicità sul comodino”, sono stata avvinta dalla curiosità di avvicinarmi a quanto, di nuovo, Alberto Simone avesse da raccontare con “Ogni giorno un miracolo”.  La vita è un miracolo, dal concepimento alla nascita; eppure siamo talmente assuefatti che tutto appare ovvio e scontato. Ma non è così per chi lotta da sempre affinché questo miracolo si compia.  Perché è proprio questo il nocciolo della questione. Siamo talmente abituati a tutto, talmente impegnati a lamentarci di ogni cosa, focalizzati su ciò che ci manca e non su ciò che possediamo; vittime inconsapevoli (?) dell’Avere e non dell’Essere, al punto tale, da aver perso di vista la cosa principale della nostra esistenza. Cosa? La nostra esistenza, appunto …  La nostra Vita! Quella vita che disprezziamo perché nessuno forse ci ha insegnato ad amare. Eppure basterebbe poco.  Siamo tutti vittime di impegni esagerati, non abbiamo mai tempo, costantemente sotto stress, ma siamo costretti inevitabilmente a incrociarci prima o poi con il dolore, la sofferenza, le avversità quotidiane, la lotta per la sopravvivenza, la malattia e la morte. La reazione a tutto questo, spesso è quella o di negazione del problema diventando quindi apatici ed egoisti  e pertanto, aggressivi e intolleranti a tutto e a tutti,  o estremamente disponibili, empatici e comprensivi. Né l’uno ne l’altro è l’atteggiamento giusto …  est modus in rebus, (trad. esiste una misura nelle cose) recita Orazio; la scelta è solo nostra.  Affinché ciò avvenga occorre imparare ad accettare ciò che non è possibile cambiare, imparare a guardare tutto con occhi diversi e cogliere in tutto, anche nella sofferenza e nella morte il lato positivo e l’insegnamento che ne deriva. Ciò che bisognerebbe chiedersi ogni tanto, non è “perché a me?” bensì “cosa devo capire/imparare da ciò che mi sta succedendo?”, fermarci a riflettere e a cogliere il lato buono in ogni cosa. Non vedremmo l’arcobaleno senza la pioggia … Cercare, trovare e attribuire a ogni cosa, il giusto valore, fare pace con sé stessi abbandonando rimorsi, rimpianti e sensi di colpa,  imparare ad amare la vita e non averne paura. Essere grati di poter vedere il sole, di sentire il gusto del cibo, di camminare sulle proprie gambe, di percepire un suono, di poter parlare … Tutto scontato? Beh, basterebbe soffermarsi un attimo per rendersi conto che nulla ci è dovuto … E allora si, occorre cambiare prospettiva per comprendere che “Ogni Giorno è un Miracolo”.

Conclusioni

Un piccolo manuale dalla narrazione fluida e di facile comprensione che completa in un certo senso quanto iniziato con “La felicità sul comodino”, sicuramente si tratta di concetti sentiti e ripetuti in tutte le forme e in tutte le lingue, non aggiunge nulla di nuovo ma offre una summa di analisi atti a far riflettere, anche grazie all’utilizzo di aneddoti di vita personale che inducono inevitabilmente a rendersi conto di quanto sia realmente fondamentale imparare ad amare la vita ogni momento, in tutte le sue sfaccettature.  Lettura consigliata.

Teresa Anania

Voto

4/5

Citazioni

… Il mio destino dipendeva da me e in quel destino non era compresa la mia condizione di bambino, l’incoscienza, il gioco e la spensieratezza rispetto alle cose degli adulti e del mondo. Tornando a casa non dissi nulla ai miei genitori. Sarebbe stato un discorso da bambini. Io ormai ero un uomo di nove anni.

…Nessuno nasce in un mondo perfetto, ma possiamo fare anche noi la nostra parte.

Se vuoi liberarti del buio non devi combatterlo, devi solo aumentare la luce, e il buio si ritirerà. Aumenta l’Amore nella tua vita e le paure, con tutte le emozioni e le convinzioni negative che crea, sparirà per sempre.

Recensione di Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.