Crea sito

Marco Aurelio, l’Imperatore Romano precursore dei tempi…

Il 26 aprile del 121 D.C. nasceva Marco Annio Catilo Severo, noto a tutti come Marco Aurelio. Imperatore romano, questore, console e pontefice, nonché scrittore e filosofo di stampo stoico, considerato un sovrano illuminato, il suo regno non fu esente da accadimenti bellici, pestilenze e carestie.   Fu grazie ai suoi istitutori greci fin dalla fanciullezza che la sua indole fu sempre incline al pensiero filosofico. Studiò retorica e diritto grazie ad Adriano il quale lo fece entrare nel collegio del Salii a Roma, dove si venerava il Dio Marte, a soli otto anni. Introverso, riservato, prudente, lungimirante e molto riflessivo, si interrogò a lungo sull’impotenza e sulla volontà effimera e illusoria degli uomini di fronte alla risolutezza degli Dei. Lottò per ottenere “il suo posto nel mondo” immerso in una quotidianità dove l’apparire era più importante della realtà; una società al pari di un ricco palcoscenico contro la quale si scontrò ricercando la verità delle cose e delle persone.  Secondo il suo pensiero, l’anima è divisa dal corpo, composta da pneuma e intelletto; il che riporta alla concezione del logos greco. 

Il ruolo di imperatore fu, per Marco Aurelio, totalmente accessorio, poiché percepiva l’inefficacia di ogni azione o decisione umana in quanto nulla può cambiare il volere degli Dei tanto meno l’irrazionalità degli uomini.  La sua idea di inutilità della guerra, vista solo come ricerca insensata della gloria, è riportata nella sua grande opera filosofica scritta in greco “ Colloqui con se stesso”.

Fu un sovrano e un condottiero saggio, giusto, generoso, privo di qualunque genere di superbia ed estremamente tollerante.  Marco Aurelio, precursore dei tempi, identificandosi come cittadino del mondo, riconobbe nell’Impero Romano l’unico strumento di fratellanza tra gli uomini.  Amante della pace, morì per ironia della sorte, il 17 marzo del 180 D.C., forse a causa della peste, su un campo militare durante la terza campagna contro i Marcomanni e i Quadi.

Di seguito alcune celebri frasi di Marco Aurelio che oltrepassando i secoli appaiono oggi più attuali che mai.

  • Lo scopo della vita non è essere dalla parte della maggioranza, ma evitare di trovarsi nelle fila dei pazzi.
  • Osserva costantemente che tutte le cose avvengono tramite il cambiamento.
  • Quando ti alzi al mattino pensa a quale privilegio sia essere vivi, pensare, gioire, amare…
  • Niente accade mai che non si sia per natura capaci di sopportarlo.
  • L’uomo che non ha una buona memoria non dovrebbe mai azzardarsi a mentire.
  • Scava dentro di te, perché dentro di te è la fonte del bene e zampillerà senza fine se continuerai a scavare.
  • Ognuno vale quanto le cose a cui dà importanza.

Teresa Anania   

Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.