Crea sito

La moglie imperfetta di B.A. Paris

La moglie impergfetta di B.A, Paris

La moglie imperfetta di B. A. Paris, edito Nord editore.

Tutti nascondiamo dei difetti

Tempo fa di questa scrittrice avevo letto “la Coppia perfetta”, ovvero il suo primo romanzo e devo dire che ne ero rimasta piacevolmente colpita, così appena è uscito il suo secondo romanzo ho deciso di acquistarlo, ma le mie aspettative sono rimaste deluse.
Infatti, pur essendo un thriller psicologico come la Psichiatra di Wulf Dorn è sin dall’inizio un pò scontato e spiego il motivo:
Cass è la protagonista del romanzo, un giorno tornando a casa dopo una festa tra amici si accorge su una strada deserta di una macchina in panne, non avendo il coraggio di soccorrere la persona al volante decide di non aiutarla e di tornarsene a casa. Qualche giorno dopo, scopre che la donna che non ha volutamente soccorso è stata uccisa.
Da quel momento Cass inizia a soffrire di amnesie tanto da sembrare una malata di mente con demenza senile. A questo punto la vita perfetta di Cass con il marito, l’amica del cuore e il lavoro di insegnante comincia ad andare a rotoli.
Anche se dalla trama sembra un romanzo carino in realtà non è così perché per quasi tutto il romanzo non succede nulla, inoltre, spesso è ripetitivo e i colpi di scena sono descritti solo nelle ultime pagine. Ragion per cui il lettore deve attendere all’incirca duecento pagine per poter un pò di pathos.
Inoltre, è leggermente scontata anche la fine ove gli avvenimenti vengono spiegati da un’agente di polizia a mo di raccontino cosa altamente sbagliata se si vuole emozionare un appassionato di thriller.
In poche parole una delusione, quindi quando leggete un primo romanzo di un’autore e lo credete bravo non sempre il sequel è all’altezza del primo.
Una frase mi ha colpito in particolare:

“Il suono del telefono mi riporta al presente, dove non c’è consolazione né perdono, solo paura e assillo senza tregua.”


Buona lettura.

Titolo : La moglie imperfetta

Autore : B.A. Paris

Editore : Nord editore

Collana: Narrativa Nord

Prezzo : € 16,90

Nata e cresciuta in Inghilterra, B. A. Paris si è trasferita in Francia per lavorare in una grande banca d’investimento. Ha poi deciso di dedicarsi all’insegnamento e alla narrativa e ha fondato una scuola di lingue. Il suo primo romanzo, La coppia perfetta, è stato pubblicato in Italia da Nord nel 2016. Nel 2019 esce Non dimenticare (Nord).

La descrizione del libro

A chiunque ogni tanto capita di non ricordare dove siano le chiavi di casa o dove ha parcheggiato la macchina, o magari di dimenticare un appuntamento con un’amica. Chiunque non farebbe caso a simili sciocchezze. Per Cass Anderson, invece, è diverso. Ogni minimo deragliamento della memoria potrebbe essere un sintomo preciso: demenza precoce, la malattia che ha colpito la madre diversi anni prima. Ecco perché, adesso, Cass sta vivendo un incubo. Una sera di pioggia, tornando a casa, ha superato un’auto ferma sul ciglio della strada. All’interno c’era una donna, ma lei non si è fermata ad aiutarla. Poi la mattina seguente ha scoperto dai telegiornali che quella donna è stata assassinata. Esattamente dove lei l’aveva incrociata. E, subito, ai sensi di colpa si aggiunge l’angoscia di aver visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere. Come spiegare le telefonate mute che ha cominciato a ricevere proprio da quella mattina, se non come una velata minaccia? E perché anche quando è in casa ha così spesso la sensazione di essere osservata? Cass è terrorizzata perché non ricorda nessun dettaglio significativo riguardo quella sera. Purtroppo, però, da qualche giorno non si ricorda nemmeno come funziona la lavatrice, se ha preso o no le sue pillole, se uno dei coltelli in cucina avesse una strana macchia sulla lama, come di sangue… L’unico che potrebbe aiutarla a non impazzire e a capire cosa stia succedendo è suo marito, Matthew, che però le appare ogni giorno più distante e distaccato, quasi fosse il primo a essere certo che non ci sia niente da fare, che la malattia sta prendendo il sopravvento. E anche Cass ormai se ne sta convincendo. Un pomeriggio, però, proprio nel garage di casa fa una scoperta che cambia tutto…

Pubblicato da Grace Di Mauro

Mi chiamo Grazia Di Mauro Per gli amici Grace, sono un avvocato e i libri sono la luce alla fine del tunnel perché grazie a loro ho superato tanti periodi bui della mia vita. Insomma i libri per me sono vita amici e parenti che consulto ogni volta che ne ho bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.