Crea sito

Eric Clapton “The Man of the Blues”

Eric Clapton

"The Man of the Blues"


Tra palco e realtà, la storia di uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi

Tra successi e dolori, tra luci e ombre, oggi, uno dei chitarristi blues e rock più noti e influenti, compie 74 anni. Soprannominato “Slowhand” (mano lenta) e “God”, Eric Clapton nasce a Ripley, nella contea inglese del Surrey. Timido e solitario, per il suo quattordicesimo compleanno riceve in dono una chitarra elettrica che impara a suonare con non poche difficoltà. A nove anni scoprirà che coloro che aveva sempre considerato i suoi genitori, in realtà erano i suoi nonni, perché lui era nato dalla sedicenne Patricia Molly Clapton e dal venticinquenne Edward Walter Fryer, un soldato canadese. Inizia la sua carriera musicale influenzato da artisti blues come B. B King, Buddy Guy, Muddy Waters e John Lee Hooker esibendosi per le strade. Numerose sono le band con cui collabora: inizia con gli “Yardbirds” per poi passare ai “Bluesbreakers” con i quali incide il suo primo disco nel 1966 “Bluesbreakers with Eric Clapton”. Fonda poi i “Cream” che portano il chitarrista alla ribalta nazionale, poi i “Blind Faith” e i “Derek & The Dominos”, con cui pubblica il disco “Layla and Other Assorted Love Songs” che, insieme alla successiva “Cocaine”, restano le canzoni più famose di Clapton. La morte di Jimi Hendrix prima e di Duane Allman poi, concorrono a far sì che il chitarrista si ritrovi risucchiato nella spirale della droga. Il 20 marzo 1991 un’altra terribile tragedia colpisce Clapton: il figlio di 4 anni, Conor, nato dalla relazione con Lory Del Santo, precipita dal 53esimo piano di un grattacielo di New York. A tal proposito dirà: “Quando mio figlio è morto, ho trascorso un anno in solitudine per provare a salvarmi. Così mi sono recluso su un’isola dei Caraibi. Scrivevo e suonavo, avevo pochissimi contatti con il mondo esterno.” Di Lory Del Santo invece dirà: “Avevamo un paio di concerti a Milano e una sera a cena il mio produttore si presentò con uno schianto di donna. Era di Verona e si chiamava Lory Del Santo. Tra noi corse un’energia fortissima, di quelle che si scatenano quando si incontra una persona per la prima volta.” Dopo il dolore per la perdita del figlioletto a lui dedicherà “Tears in Heaven” a cui seguiranno “My father’s eyes” e “Circus has left town”, canzoni dove il chitarrista esprime il suo dolore sia per la morte del piccolo Conor che per non aver mai conosciuto il suo vero padre ( cosa che avverrà quando Clapton ha 53 anni). Molte sono le collaborazioni con grandi artisti: da Sting, a Zucchero, ai Dire Straits, a Elton John a Neil Youg, solo,per citarne alcuni. Plurivincitore di Premi Grammy, Eric Clapton è l’unico musicista che vanta tre inserimenti nella “Rock and Roll Hall of Fame” ed è iscritto in seconda posizione nella classifica dei 100 migliori chitarristi della rivista “Rolling Stone” dietro solo a Jimi Hendrix. Affetto negli ultimi tempi da una neuropatia periferica, in un’intervista ha dichiarato: “Ho dovuto imparare a fare i conti con una situazione diversa. È difficile suonare la chitarra in queste condizioni e devo accettare il fatto che le mie condizioni non miglioreranno. Mi sento una persona fortunata, era difficile pensare che potessi essere ancora vivo visti i miei problemi con alcool e droga. Ma per qualche ragione il mio momento non è arrivato ancora, ed invece mi è stata data un’altra chance.” Lo riascoltiamo con la sua struggente “Tears in Heaven”

Fabiana Manna

Fabiana Manna

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.