Crea sito

Viaggiatore senza biglietto di Massimo De Tommaso

Viaggiatore senza biglietto

Viaggiatore senza biglietto è una raccolta di poesie che permette al lettore di lasciar fluttuare la mente in un mondo, in cui la dimensione spaziale e temporale sembrano non esistere. Queste poesie ci regalano attimi di piacevole abbandono che profumano di delicata e sconvolgente passione. Si viaggia verso spazi sconfinati del nostro essere, alla ricerca di una realtà, alla quale non riusciamo a dare forma senza l’ausilio della nostra sensibilità. La forza della natura attraverso i suoi elementi costitutivi crea scenari, dove ora le rondini o i gabbiani, ora il mare, il vento, la sabbia, la terra diventano metafore delle forze che agiscono nell’animo umano, realizzando la stessa, mutevole, alternanza di emozioni. Queste poesie sono un sorta di viaggio autobiografico ma per l’atmosfera intima, di cui sono infarcite, diventano per ogni lettore un viaggio attraverso le sue stesse emozioni.

Introduzione


Una poesia elegante, raffinata, ricercata che arriva dentro al cuore dell’anima accarezzando le più delicate emozioni e sensazioni. Chiudete gli occhi e cominciate a sognare …

Aneddoti personali


Un giorno mi arriva un messaggio con scritto: “sarei molto onorato se potessi scrivere la prefazione alla mia nuova silloge poetica!” Avendo già avuto modo di leggere sui social alcuni versi dell’autore, non esito neppure un minuto nel trascrivere la seguente risposta: “ mandami il file e la tua richiesta sarà accontentata!” Così nasce un rapporto di amicizia, di rispetto, di stima reciproca che sfocia dentro una sola parola: Poesia!

Recensione


Ho sempre amato le poesie d’amore, le liriche leggiadre, i versi che avvolgono il nostro essere facendolo fluttuare armoniosamente tra il confine sottile che separa il sogno dalla realtà. Quella dell’autore è una silloge “ corposa” che soddisfa a pieno le aspettative del lettore. L’amore riveste il ruolo di protagonista tra questi versi; un sentimento che non conosce spazio, tempo, limite perché è un tutt’uno con la nostra essenza di vita. Ogni poesia rappresenta un bacio alla nostra sensibilità, ciascuna lirica ci accompagna a ripercorrere tappe del nostro vissuto o le aspettative di un imminente futuro, e il tutto avviene tra un incrocio naturale di speranza e desiderio.
Questo è un amore che profuma di mare, di salsedine e di vibrazioni che riemergono tra un’onda e l’altra. Tramonti indelebili che ci accompagnano in quel viaggio  dell’anima che non ha bisogno di biglietto per potervi soggiornare. La passione che scaturisce da queste liriche è talmente profonda che sembra “ uscire” dal libro per conquistare ogni singolo pensiero nascosto tra i meandri della nostra mente.
“ Ma sono le mie mani che ti prendono, sono i miei baci che ti cercano, sono i miei sogni che ti distraggono. Ti spogli, lentamente, come un albero che vorrebbe resistere alle lusinghe dell’estate ma è ormai in balìa dei venti d’autunno”.
Il romanticismo di Massimo De Tommaso merita una notevole nota di apprezzamento, perché respirare questa alta forma di sensibilità da parte di un uomo, non può che farci sperare in un mondo migliore, dove solo la  parola “ Amore” incorniciata dalla parola “ Rispetto” potrà rivestire totalmente la dignità della figura femminile in questa dubbia società.
“ Perché come una donna può essere solo una donna”.
Delicato anche il modo in cui l’autore ci canta di un amore sfuggente, finito, lontano, ma pur sempre inciso sul cuore.
“Un minuto, per capire quanto sei lontana dalle mie labbra e dai miei passi lenti. Ha lasciato una traccia indelebile, quell’apostrofo, sottile, quasi minaccioso, che cerca di legare ma alla fine, inevitabilmente, divide, le due ingenue vocali”.
Massimo De Tommaso mi riporta  alla poesia di Jacques Prévert; la poesia che respira, che trasuda, che  vive l’autentico sentimento senza preoccuparsi di niente e nessuno“. Infatti come il grande poeta francese, anche il nostro autore considera l’amore unica salvezza del mondo, un amore sognato, provato, malinconico, ma sempre e ugualmente voluto, inseguito e ricercato. Un amore libero!
“ Ti bacerò sull’orlo di un tramonto. Ti bacerò davanti alle porte della notte. Ti bacerò e non sarà soltanto un incontro di labbra. Sento i tuoi respiri allo stesso ritmo dei miei”.
L’autore vuole trasmetterci il suo legame diretto con la natura, con tutti gli elementi di madre terra, che ogni giorno ignoriamo ma che prepotentemente bussano alla nostra attenzione per regalarci quella emozione che a volte smarriamo.
“Ti porterò davanti al mare. Tu sei salsedine. Tu sei raggio di sole. Tu sei frescura di brezza.  Siamo isole di un oceano intrecciato. Ti ho trovato sulla riva del lago. Sei l’albero dei desideri. Sarò stella fissa e lontana”.

Conclusioni

Concludo questa mia recensione rinnovando i complimenti a Massimo De Tommaso, consigliando la lettura della sua silloge poetica. Penso che ad ogni donna piacerebbe almeno un volta nella vita ricevere una lettera contenente all’interno alcuni versi scritti non con una penna, ma con il cuore e con l’anima.

Citazioni


“Albeggia sulla spiaggia di Mondello. Lenti gabbiani sfiorano con le ali la luce che ritorna. Esiste un’isola di felicità là, dove l’orizzonte non si vede. Salsedine e vento qui sono in amplesso continuo. Sulla rima delle tue labbra c’è un’ improvvisa smorfia di stupore. Adesso non hai tempo, per piangere, se no di gioia”.

Alessandra Di Girolamo

Pubblicato da Alessandra Di Girolamo

Mi chiamo Alessandra, ma per tutti sono la “donna del meraviglioso sorriso”. In effetti amo sorridere, amo me stessa ,amo la vita e amo il mondo. Adoro leggere e volare insieme alle mie emozioni verso spazi infiniti. Mi piace scrivere e dare forma ai mie sogni sublimando i miei pensieri in versi che vorrebbero e potrebbero prendere per mano l’anima del lettore e accompagnarlo al di là di quel confine che spesso non si vuole oltrepassare. Anche nel dolore e nella tristezza voglio trovare quella sfumatura che illumina l’anima e riscalda il cuore. “Un’infinità di volte” dire dell’amore con parole sempre nuove è il mio primo libro di poesie, libro che dedico ai miei adorati figli, luce della mia vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.