Crea sito

Vasco Rossi

“La bellezza delle canzoni è che parli da cuore a cuore, senza bisogno di usare il cervello, e quando arriva questa vibrazione, insieme, è una libidine pazzesca.”

Il più grande rocker italiano, fuori dai ranghi, sopra le righe, festeggia i suoi 67 anni! Nato a Zocca nel 1952 e figlio unico, cresce in un clima sereno e pregno di affetto. Si approccia alla musica grazie alla mamma che, da piccolo, lo iscrive a una scuola di canto. Appassionato anche di teatro, nel 1975 fonda nella sua città natale la prima Radio libera, “Punto Radio”, che rappresenterà un’esperienza decisiva per la sua carriera. Nel 1977 incide il suo primo 45 giri, “Jenny/Silvia” seguito l’anno dopo dal suo primo album “…Ma cosa vuoi che sia una canzone…”

Ma la sua popolarità a livello nazionale si eleverà in maniera esponenziale dopo la pubblicazione del quarto album “Siamo solo noi”, che rappresenta tutt’ora un autentico inno generazionale. Dopo l’arresto per detenzione di sostanze stupefacenti avvenuto nell’aprile del 1984, il Blasco torna in auge con l’album “C’è chi dice no” del 1987 che resterà in classifica per 38 settimane. Comincia l’era degli stadi e dei deliri dei fans sempre più numerosi.

Dice di sè: “Essere una rockstar, per me, vuol dire piangere, ridere, divertirsi, e far piangere, far ridere, far divertire.”

L’11 maggio 2005 lo IULM di Milano conferisce al Vasco nazionale la laurea “honoris causa” in Scienze della comunicazione, per essere “stato protagonista di una vera rivoluzione musicale che ha anche significativi connotati sociali e relazionali (…) introducendo uno stile espressivo, unico e insuperato, con temi del privato che fanno parte del tessuto sociale e arrivano direttamente a colpire la sensibilità dei giovani. I suoi concerti sono eventi di eccezionale portata emotiva e aggregativa…”

Nel maggio 2008 è nominato cittadino onorario della città di Genova. Per celebrare i suoi 40 anni di carriera, il primo luglio 2017, si è tenuto al parco Enzo Ferrari un concerto-evento, il “Modena Park 2017” che, con oltre 220.000 biglietti venduti, ha conferito a Vasco Rossi il record mondiale di spettatori paganti per un unico concerto! Ha pubblicato complessivamente 33 album, di cui 17 in studio, 10 dal vivo e 5 raccolte ufficiali. Le sue canzoni sono riuscite ad unire tre generazioni, toccando le corde più profonde dell’anima. La sua vita, “spericolata”, “al massimo”, “buona e cattiva” è sicuramente la medesima in cui, a tratti, ciascuno di noi si è rispecchiato. Il rock in Italia ha un solo nome, VASCO ROSSI, ma ha infiniti aggettivi per declinare le emozioni e le vibrazioni che le sue note e le sue parole riescono da sempre a raggiungerci, a sorprenderci e ad esaltarci…

Fabiana Manna

Fabiana Manna

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.