Crea sito

Una volta ancora di Stefano Piccirillo. Anteprima ed intervista.

Esce il 7 maggio l’ultimo, atteso romanzo di Stefano Piccirillo, con Edizioni Erudita.

Stefano, “l’uomo della notte”, è una delle voci più importanti della radiofonia italiana. La sua carriera di speaker comincia a soli 16 anni e, in breve, diviene conduttore e produttore. Il suo primo romanzo, “La mia guarigione”, è stato pubblicato nel 2009. Successivamente sono arrivati “10 canzoni una vita”, “Dalle 8 alle 8” e “Gretest Iz”.

In occasione dell’uscita del suo ultimo lavoro, “Una volta ancora”, gli ho posto alcune domande alle quali Stefano, in maniera impeccabile e precisa, ha gentilmente risposto.

Qual è stato il motivo determinante che ti ha indotto a scrivere un nuovo romanzo?

“Il motivo determinante che mi ha spinto a scrivere questo romanzo è stato evidenziare come a me piace vivere l’amore. L’amore è sincerità, è reciprocità, è vivere una storia sana, quella che ho raccontato. Una storia fatta di serenità, di pace, aliena da schemi mentali e complicazioni. Una storia che riesca a basarsi sulla complicità e sulla serenità. Una storia d’amore ti deve arricchire, e pertanto ho voluto creare l’idea di un amore sereno. E credo che questo rappresenti un desiderio comune per tutti, ossia un amore che ci dia stimoli e gioia, scevro da complicazioni inutili.”

Di cosa parla il tuo romanzo?

“Parla proprio di una volta ancora! Una volta ancora ci si può innamorare, una volta ancora si può credere in questo sentimento, una volta ancora ci si può divertire, si possono provare splendide sensazioni, una volta ancora si possono incontrare nuove persone in grado di apportare nella nostra vita momenti di felicità autentica. E quindi ci sarà sempre una nuova occasione per amare, appunto, una volta ancora.”

Sentimenti, empatia, comunicazione sono fattori fondamentali intorno ai quali ruotano i rapporti interpersonali: che ruolo giocano nel tuo nuovo libro?

“Sono elementi fondamentali, presenti nel mio romanzo. A questi si aggiungono la sincerità, la voglia di mettersi in gioco, la spontaneità, la necessità di aprirsi con fiducia, raccontandosi all’altro senza filtri. Ritengo sia necessario raggiungere un livello di tranquillità tale da non sentirsi mai giudicati e che, ovviamente, ci eviti la condizione di giudicare l’altro/a.”

Volendo, a chi dedicheresti la tua ultima fatica letteraria e perché?

“Dedico “Una volta ancora” a tutti coloro che vivono grandi emozioni e si riconoscono in questo romanzo. Questo è un libro per tutte le età nel quale si ritroverà un’emozione che si è vissuta o che si vorrebbe vivere. In particolare lo dedico ad una persona che è entrata nella mia vita da poco tempo, che è riuscita a donarmi una ulteriore luce di serenità e di pace insieme al mio modo di immaginare l’amore.”

Quale o quali colonne sonore associ a “Una volta ancora”?

“Il libro è ricco di musica e ha due particolarità salienti e quasi eccezionali: innanzitutto, in moltissimi capitoli, insieme a ciò che ho scritto, c’è un testo che accompagna quell’emozione. Mi spiego: mentre si legge, arrivano improvvisamente le parole di una canzone che sarebbe la perfetta colonna sonora di quel momento. C’è Niccolò Fabi, Claudio Baglioni,Annalisa, i Lighthouse Family, Renato Zero e ci sono testi di canzoni che si abbinano perfettamente a ciò che si sta leggendo.

La seconda particolarità…beh, lo scoprirete solo,leggendo…”

Questo è il tuo quinto romanzo. A quale sei più affezionato e perché?

“È chiaro che il mio primo libro scritto nel 2009, per me rappresenta un evento importantissimo e molto emozionante. Vedere pubblicato il primo libro per me è stata una gioia pazzesca, una vera svolta. Ma ogni romanzo che ho scritto successivamente ha rappresentato un evento. È una crescita personale che si è rinnovata ogni volta, quindi sono legato a ognuno di questi libri come se fossero miei figli, per me hanno esattamente lo stesso valore.

“Una volta ancora” ha il valore della crescita e della consapevolezza o anche della voglia di crescere ancora, di mettermi in gioco una volta ancora e, soprattutto, ha l’intenzione di regalare una storia inventata che auspico possa essere per tutti quelli che leggono, una storia reale.”

Grazie Stefano, per la tua disponibilità e il tuo tempo. Ti auguro di cuore un immenso successo, UNA VOLTA ANCORA

Fabiana Manna

Sinossi

Stefano, noto speaker radiofonico, riceve una lettera via posta ordinaria da una persona che non conosce, Nell’era digitale una lettera scritta a mano su carta con tanto di francobollo via posta ordinaria indirizzata al suo indirizzo di casa sconvolgerà la sua vita. E’ una storia ricca di colpi di scena, di amore puro, di emozioni che colpiscono il lettore toccando le corde del cuore. E’ un libro pieno di musica dove i testi delle canzoni più amate da Stefano completano i capitoli del romanzo unendosi alle parole dell’ autore per la prima colonna sonora scritta tutta da immaginare.

Quando uno speaker radiofonico si svela in tutta la sua umanità e autenticità provando e scrivendo dei sentimenti che non sempre è possibile scorgere. Un viaggio in una storia e nelle scelte dei due protagonisti, Alessia avvocato quarantenne e Stefano, speaker radiofonico. Il senso dell’autenticità permette al lettore di ritrovare se stesso in questa storia indipendentemente dalla cara d’identità per riflettere Una Volta Ancora sulla felicità fatta d’amore e dedizione raccontati in una storia dove non mancheranno i colpi di scena, le crisi esistenziali, il sogno e la realtà.

Una Volta Ancora è un incontro con una storia che forse tutti noi, almeno una volta nella vita, vorremmo vivere o abbiamo vissuto o che vivremo…Una Volta Ancora

Fabiana Manna

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.