Crea sito

Ricomincio da noi di Giovanni Romano

Ricomincio da noi

Giovanni Romano
Massimiliano, giovane agente di commercio, ha vissuto parte della sua vita consapevole che questa non gli apparteneva. C’era una parte del suo passato che gli impediva di vivere nel presente. L’unica cosa che lo collegava al suo trascorso era un piccolo orsacchiotto di peluche. Nonostante la sua vita scorresse lenta e monotona, un incontro casuale lo spinse a dare una svolta alla sua esistenza, iniziando a collegare i tasselli della sua vita passata. Più il puzzle prendeva forma più scopriva che, una volta completato, la verità sarebbe stata più sconvolgente di quanto potesse immaginare. Ma fu proprio questo a spingerlo ad andare avanti, ottenendo risultati, forse, neanche sperati.

Introduzione

E’ facile capire come nel mondo esista sempre qualcuno che attende qualcun’altro, che ci si trovi in un deserto o in una grande città. E quando questi due esseri si incontrano e i loro sguardi si incrociano, tutto il passato e tutto il futuro non hanno più alcuna importanza.
Paulo Coelho

Per ricominciare a vivere è necessaria una scossa all’anima, un incontro speciale, una donna che conosce il dolore è il terremoto che ti scuote dalle fondamenta.

Recensione

Massimiliano vive nel presente, la sua vita passata è tabula rasa per lui, una nebbia fitta copre tutta la sua vita passata, è un agente di commercio molto quotato nel suo lavoro, Laura la titolare dell’azienda di biancheria intima per cui lavora lo considera il migliore.
Il giovane vive una vita piatta, senza emozioni, metodico fino allo spasimo, chiuso nella sua solitudine, non ha amici, non ha un amore, solo una psicoterapeuta che lo aiuta a metabolizzare la sua vita.
Jamila è riuscita a venir fuori da una storia di violenza e sopraffazione fisica e psicologica subita dal suo ex compagno Marco.
Due anime ferite. L’incontro è casuale, ma è una deflagrazione per entrambi.
L’allegria e la voglia di vivere , giorno dopo giorno, riesce a dare colpi poderosi al guscio coriaceo che Massimiliano si è costruito intorno.
Come dice il proverbio ” Il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi”. il caso vuol che chi ha fatto del male torni dal passato, la vita compie sempre il suo percorso,e i nodi prima o poi vengono al pettine.
Il lavoro, i progetti di Laura che coinvolgono in prima persona Massimiliano, si incrociano con la vita personale, tornano alla mente i momenti difficili che hanno lasciato danni incommensurabili sulla psiche del ragazzo.
Una storia d’amore, di rinascita, ricostruire la propria vita, partendo dai momenti terribili che l’hanno sconvolta.
I due ragazzi, quasi si riconoscono , hanno entrambi insicurezze dovute al passato, se vogliamo credere che a volte il fato fa il suo lavoro.

“Ricordi, quando fosti tu a dirmi che era la vita a dovermi chiedere scusa? Credo che questo valga anche per te. E poi ci tengo a farti sapere che tra noi non voglio ci siano segreti. Se ti ho interrotto, non perché non avessi voglia di ascoltarti, anzi qualsiasi cosa tu dica resterei a farlo per ore, ma perché ho capito che se c’è una cosa che in questo momento mi fa soffrire, è la tua tristezza, il tuo dolore.”

Una lettura piacevole e scorrevole, una storia d’amore ma non solo , il fulcro della narrazione è ben altro: ritrovare i pezzi della propria vita che non ti permettono di guardare aventi, il passato sei tu, fa parte di te non puoi vivere ignorandolo.

” Proprio perché non voglio che ci siano segreti, è giusto che tu sappia anche che sono in psicanalisi da più di due anni. Come ti dicevo non solo non ricordo nulla di una parte del mio passato, ma…non ricordo neanche la causa”.

Jamila, invece con il suo Massi ritrova la fiducia negli uomini, dopo la terribile esperienza di violenza e sopraffazione vissuta.
Un incontro che riesce a guarire, tra varie vicissitudini l’anima di entrambi i ragazzi.
I personaggi sono ben caratterizzati ed inseriti perfettamente nel contesto della storia. i due protagonisti, ma anche Laura, Amanda e Giacomo.
Giovanni Romano è alla sua prima esperienza di scrittura e mi sento di dire buona la prima, aspettiamo il seguito del suo cammino nel mondo dei libri.

Conclusioni

Un libro consigliato, una lettura leggera che fa sognare per gli amanti delle storia d’amore, ma non solo,la trama è ben strutturata e può essere una piacevole lettura per tutti.
La diversità a volte può unire : Massimiliano un orso, chiuso in sé stesso, Jamila una ragazza piena di vita.
Un segreto ben celato, unico indizio un orsacchiotto con nastri rosa e celeste.
Buona lettura.

Voto

4/5

Recensione di Elisa Santucci

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci , amministratrice e fondatrice dall'8 luglio 2016, questo blog è casa mia ed adesso anche casa vostra, cari lettori. Tutti abbiamo dei sogni nel cassetto e poiché i sogni son desideri ilo mio si è avverato grazie alla stima ed alla fiducia che voi tutti avete riposto in me. Insieme siamo riusciti a condividere le stesse passioni, emozionandoci giorno dopo giorno. Grazie alla bellezza della Poesia, della Mitologia, della Letteratura, dell’Arte e della Cultura in generale. Il nostro blog è una piccola finestra che si affaccia al mondo letterario ed all’amore per i libri che ancora oggi riesce ad ” unire ” persone di tutto il mondo. Fino a quando leggeremo saremo tutti più vicini, più uniti, più simili gli uni agli altri. Ricordate la lettura è libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.