Crea sito

“Psicopoesia Musicale”, di Sandra Papaserio e Rosella Lubrano

Psicopoesia Musicale

Sandra Papaserio, Rosella Lubrano
SINOSSI
In questa raccolta poetica vengono messe in luce diverse sfaccettature della psicologia e dell’inconscio. Le due principali autrici, Sandra Papaserio e Rosella Lubrano, cantano con i loro scritti inni alla pace, all’amore, alla natura, alla libertà, all’amicizia, alla vita, al sogno, alla dignità. Con uno stile variegato, ma estremamente puntuale, le poetesse evidenziano una poetica capace non solo di emozionare, ma di far riflettere a livello psicologico, al fine di lasciare un segno educativo nel panorama culturale odierno.

Introduzione

Se conosciamo l’anatomia dell’uomo interiore, possiamo vedere la natura delle sue malattie al pari dei rimedi. Ciò che vediamo con gli occhi esterni è l’ultima materia.  (Paracelso)

Aneddoti personali

Il progetto che si cela dietro a quella che  può sembrare una semplice raccolta poetica va ben al di là dell’apparenza, perché …”l’essenziale è invisibile agli occhi” …  

Recensione

Negli ultimi anni abbiamo assistito metodicamente all’adozione di terapie non convenzionali che affiancano la medicina tradizionale per curare il corpo attraverso la psiche e attraverso elementi fondamentali come lo spirito e l’energia, in dotazione a ogni essere umano, ma la cui importanza considerevole è spesso sottovalutata. C’è chi parla di mero effetto placebo … Forse?!!, potrebbe anche essere, ma che problema c’è se prendersi cura di un animale, come si propone di fare la Pet Therapy, favorisce il processo di guarigione da una malattia? Che male c’è se con la Clown Therapy, si strappa un sorriso migliorando l’umore di un degente ospedaliero?  Non saranno terapie scientifiche o metodi ortodossi, ma poco importa se il risultato che si ottiene è positivo. Questo è ciò che Sandra Papaserio e Rosella Lubrano, co-autrici di questa breve raccolta poetica, si prefiggono di fare.  Già nel titolo della silloge è possibile cogliere l’intento di voler donare un raggio di luce e di speranza a chi lotta quotidianamente per la sopravvivenza e la cover, opera della pittrice Roberta Marzi, fornisce una brillante visione d’insieme.
Fondamentalmente non si tratta di una idea innovativa, ma è una sorta di processo inverso rispetto alla psicoterapia tradizionale. Un po’ ciò che applica Jodorowsky, ovvero, non l’interpretazione dei messaggi che lancia l’inconscio bensì, al contrario, stimolare l’inconscio attraverso un linguaggio simbolico e metaforico per poi decodificarne i messaggi. Una sfida all’inconscio quindi, quasi ad armi pari, con la ferrea volontà di “farselo amico” o sarebbe guerra persa in partenza.
Il testo contiene dieci poesie in stile libero, nessuna di esse riporta la firma dell’autrice lasciando, in tal modo, al lettore , la curiosità di conoscere l’identità che si cela dietro a ogni verso.
Gli argomenti trattati riportano a sentimenti profondi e tematiche importanti: amicizia, libertà, amore, felicità, pace, vita etc. …   Inni capaci di far riflettere ed emozionare e in grado di far ampliare il panorama psicologico del lettore. 
La raccolta è accompagnata da un CD nel quale le poesie vengono declamate dalle splendide voci di Clara Russo e Rodolfo Vettor e il meraviglioso sottofondo musicale che le accompagna, è capace di svegliare assopiti sensi e aprire canali energetici in grado di guidare il lettore/ascoltatore attraverso un percorso spazio-temporale, ove far fluire e confluire tutte quelle vibrazioni sensoriali capaci di liberare l’IO dalle sovrastrutture quotidiane che impediscono il ricongiungimento alla personale sfera spirituale e a quell’immenso scenario primordiale, tenuto costantemente a bada nei cassetti dell’anima.  

Conclusioni

Consiglio di accostarsi alla lettura/ascolto di questa breve raccolta soprattutto a quanti, medici, psicologi, terapeuti e non solo, sono quotidianamente a contatto diretto con varie problematiche perché, al di là che la poesia possa o meno piacere, è un genere letterario che dovrebbe, comunque, entrare di diritto, a far parte di  quelle terapie considerate alternative e in grado di apportare alle sofferenze dell’anima un momento di serenità.  

Teresa Anania

Voto

4/5

Recensione di Teresa Anania

Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.