Crea sito

Per questo mi chiamo Giovanni di Luigi Garlandi

Per questo mi chiamo Giovanni du Luigi Garlando

Per questo mi chiamo Giovanni . Da un padre a un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone.

“Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini”
Giovanni Falcone

A Palermo, nella classe di Giovanni accadono cose strane, bambini che cadono giù dalle scale o soldi della paghetta che non bastano a completare gli album delle figurine. Giovanni e gli altri compagni hanno paura di denunciare Tonio, un bambino più grande di loro con una famiglia e fratelli pericolosi, per queste vessazioni. Il giorno del suo decimo compleanno Giovanni riceve un bel regalo dal papà: niente scuola, tutto il giorno in gita per Palermo per spiegargli perché per lui, è stato scelto il nome di Giovanni. Tappa dopo tappa, il papà narra al figlio la vita di Giovanni Falcone e la sua lotta contro la mafia, la sua vittoria fino al sacrificio della vita e Giovanni si renderà conto che la mafia non è una cosa che si sente solo sui telegiornali, la mafia è anche Tonio, le sue prepotenze e il silenzio di paura e complicità dei compagni di classe e ora potrà iniziare a combatterla.
Un libro per ragazzi che sicuramente fa bene anche agli adulti. La storia è
Molto semplificata, ma narra sia della mafia, sia delle vittime che di quelli che con il silenzio e la paura praticamente ne sono complici e sia di chi tutti i giorni la combatte.
L’autore, passo dopo passo, fa emergere gradualmente, ma inesorabilmente tutta la montagna di crimine, falsità, codardia e disonore che è la mafia. Il papà è un personaggio con una forte capacità di dare orgoglio, speranza e coraggio al figlio, che a dieci anni ancora non può far emergere queste capacità da solo.
Vorrei essere un giorno un genitore così!
Una storia istruttiva, che dà forza, voglia di combattere e ribellarsi, ma che è anche commovente.
Per tale motivo assolutamente consigliato e buona lettura.

Grace Di Mauro

Titolo : Per questo mi chiamo Giovanni.

Autore : Luigi Garlandi

Editore: Bur biblioteca universitaria Rizzoli

Collana : Burextra

EAN :9788817055772

Dagli otto anni in su

Prezzo : € 11,50

Luigi Garlandi

Giornalista di «La Gazzetta dello Sport», Luigi Garlando da anni scrive libri per adulti e per ragazzi, sempre attento a raccontare storie di personaggi che hanno lasciato il segno. Con il Battello a Vapore ha pubblicato Mio papà scrive la guerra – vincitore del Premio Cento 2005 – e, nella serie Arancio, Da grande farò il calciatore e La vita è una bomba!
GOL! è diventata una delle serie di maggior successo del Battello a Vapore.
Con L’estate che conobbi il Che (Rizzoli) ha vinto il Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2017, nello stesso anno pubblica Mister Napoleone (Il Battello a Vapore). Nel 2018 pubblica per Mondadori Il mestiere più bello del mondo: faccio il giornalista.

La descrizione del libro

Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno, il papà gli regala una giornata speciale, da trascorrere insieme, per spiegargli come mai, di tutti i nomi possibili, per lui è stato scelto proprio Giovanni. Tappa dopo tappa, mentre prende vita il racconto, padre e figlio esplorano Palermo, e la storia di Giovanni Falcone, rievocata nei suoi momenti chiave, s’intreccia al presente di una città che lotta per cambiare. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c’è anche a scuola, nelle piccole prepotenze dei compagni di classe, ed è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi. Anche se ti chiede di fare delle scelte e subirne le conseguenze. Con la prefazione di Maria Falcone e un’intervista all’autore. Età di lettura: da 8 anni.

Pubblicato da Grace Di Mauro

Mi chiamo Grazia Di Mauro Per gli amici Grace, sono un avvocato e i libri sono la luce alla fine del tunnel perché grazie a loro ho superato tanti periodi bui della mia vita. Insomma i libri per me sono vita amici e parenti che consulto ogni volta che ne ho bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.