Crea sito

Lo scrittore ombra di Fabio del Santo .

Lo scrittore ombra

Il romanzo, racconta la storia di uno scrittore che si trova a vivere un vero incubo:la perdita dell’ispirazione. Questa situazione si rifletterà inevitabilmente sulla sua vita e su quella delle persone che gli stanno a fianco. Le continue pressioni della casa editrice lo costringeranno, pur di rispettare le scadenze contrattuali, a rivolgersi ad un ghost writer. Avrà tra le mani un nuovo manoscritto che porterà la sua firma, ma che non sentirà mai completamente suo. Inizierà la promozione del libro fino al momento in cui, deciderà di confessare pubblicamente l’inganno. A questo punto, tutto cambierà, la sua vita si modificherà radicalmente. Rinuncerà alla carriera e il rapporto d’amore con la moglie, verrà messo a dura prova. Per trovare nuove forze per ripartire, si trasferirà anche in un’altra regione. A quel punto, con un nuovo lavoro e nuovi orizzonti per i suoi occhi, finalmente le sue labbra ritroveranno il sorriso. Le persone al suo fianco potranno riscoprire il lato dolce del suo cuore e nuove emozioni torneranno a far brillare il suo sguardo. Ma con tutti questi cambiamenti, ritroverà nuovamente l’ispirazione perduta?

Recensione

La scrittura è un’arte, un vero talento, che mira a raggiungere il cuore di chi legge, che crea empatia, alimenta emozioni, apre la mente a nuove prospettive. Ma, come accade al protagonista del romanzo, che personifica la figura di scrittore brillante e di notevole fama, può capitare che l’ispirazione venga a mancare. Le giornate trascorrono vuote dinanzi a un computer, senza che la mente riesca a formulare una sola frase e che le mani riescano a poggiarsi sulla tastiera per scrivere una sola parola. La tensione e lo stress montano inevitabilmente, dovute anche alle pressioni della Casa Editrice che pretende un manoscritto entro una certa data, previo il pagamento di una pesantissima penale. Sembra che tutto stia andando a rotoli. Anche la moglie, ormai stanca dei suoi atteggiamenti che lo rendono sempre più irascibile e intrattabile, decide di allontanarsi. L’unica idea che in quel momento gli si presenta e che gli sembra la sola perseguibile, è quella di rivolgersi a un “ghost writer”, cioè uno scrittore ombra, autore di libri, storie o articoli, ai quali non appone la propria firma per poterli cedere ad altri. Riesce, quindi, a presentare appena in tempo il nuovo romanzo, che trova numerosi riscontri positivi. Ma, quando pare che la faccenda si sia finalmente conclusa in modo favorevole, accade un evento inaspettato, che porterà il protagonista a stravolgere completamente i suoi piani di vita, rimettendosi nuovamente in gioco e rivalutandosi del tutto. La scrittura di Fabio Dal Santo è estremamente semplice e, a mio avviso, piuttosto piatta, priva di slanci emotivi e di colpi di scena degni di nota. Anche il messaggio di resilienza mi è apparso troppo scontato e prevedibile: ugualmente le circostanze più banali e ovvie diventano assolutamente mancanti di ostacoli o intoppi. Appaiono pressoché irreali. Ribadisco che questo, però, è solo un mio personalissimo punto di vista, che può certamente non trovare riscontro e che, allo stesso tempo, mi pone disponibile a qualsiasi tipo di confronto in merito.
Fabiana Manna
Fabiana Manna

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.