Crea sito

L’estetica dell’assassino Di Silvia Celani

L'estetica dell'assassino di Silvia Celani

L’estetica dell’assassino di Silvia Celani, edito Book Sprint edizioni.

Essere o apparire, questo è il vero dilemma

E’ la prima volta che leggo qualcosa di questa giovane ed emergente scrittrice e devo dire che ne sono rimasta piacevolmente colpita.
Il romanzo è un thriller poliziesco che ha come protagonista un giovane commissario di polizia di origine siciliane ma trasferito a Torino per lavoro, di nome Giorgia Garbato.
Il giovane commissario tutti i giorni svolge il proprio lavoro con la solita routine di un commissariato di una città nordica e quindi con tutte le relative problematiche, quando ad un tratto si trova a dover investigare sull’omicidio di una prostituta russa, uccisa barbaramente di fronte alla figlia che quasi sicuramente ha visto in faccia l’assassino. Purtroppo la bambina è molto piccola e non riesce a dare alla poliziotta un identikit ben preciso.
Il giovane commissario, Giorgia Garbato, non si scoraggia e dopo avere vagliato varie tesi e seguito varie piste, scopre che l’omicidio è collegato ad un centro estetico ove delle ragazze dell’est vengono sfruttate come prostitute ma questo non è tutto, visto che il centro viene anche utilizzato per degli esperimenti con le cellule staminali, commissionati da una notissima casa farmaceutica francese.
Giorgia durante le indagini effettua un importante scoperta, ovvero uno dei manager delle casa farmaceutica aveva una storia d’amore clandestina con la vittima e quindi sulle tracce del manager, la commissaria parte per Parigi ove insieme alla polizia locale si rende conto che la multinazionale effettua pericolose sperimentazioni, finalizzate a testare novità nel campo della chirurgia estetica. Da qui comincia un racconto pieno di scoop, omicidi e personaggi che porterà il commissario a scoprire una verità assurda ed inaspettata.
Che dire davvero un bel thriller che appassiona il lettore fin dalle prime pagine e lo tiene incollato sino alla fine.
Non vi nascondo che anche io ho vagliato delle tesi ma anche le mie supposizioni sono risultate sbagliate soprattutto quando sono arrivata alla fine e ho capito che è un thriller avvincente e mozzafiato con un finale sbalorditivo ma anche ricco di una morale che lascia il lettore pieno di domande e riflessioni.
Un romanzo davvero ben scritto, lineare e curato in ogni minimo dettaglio che sicuramente non deluderà il lettore più attento e appassionato di thriller.


“E pensare che c’è stato un tempo, in cui ho creduto, da perfetto idiota, che l’estetica fosse tutto e nel mio lavoro mi sono prodigato a convincere anche gli altri di questo”.
“Non m’importa che cosa accadrà dopo la mia morte… non lo so, non posso saperlo e comunque è di questa vita che ho bisogno… io voglio amare… amare… non voglio più odiarti Andrè… basta! Sono vivo per amare”.


Concludo questa mia recensione consigliandovi questo romanzo e augurandovi buona lettura.

Titolo : L’estetica dell’assassino

Autore : Silvia Celani

Editore : Book Sprint Edizioni

Prezzo : € 20,90

Silvia Celani

Silvia Celani: è nata a Palermo e vive a Torino. Da anni nella Polizia di Stato, ha svolto importanti compiti investigativi in alcune città d’Italia, coltivando contestualmente la passione per la scrittura, prima con poesie e successivamente collaborando con giornali, riviste e scrivendo il suo romanzo d’esordio.  

La descrizione del libro

L’arguta commissaria di Polizia, Giorgia Garbato, affascinante siciliana, trapiantata a Torino, investiga sull’omicidio di una prostituta russa, uccisa brutalmente di fronte alla giovane figlia che, forse, ha visto in volto l’assassino. Le indagini conducono a un sedicente centro estetico che, oltre a sfruttare giovani ragazze dell’Est, pare coinvolto in una serie di inquietanti esperimenti con le cellule staminali, commissionati da una, molto nota, multinazionale farmaceutica francese. Alla multinazionale appartiene, anche, un misterioso uomo innamorato della vittima. Sulle tracce del manager, la commissaria parte per Parigi dove, collaborando con la Polizia francese, scopre che la multinazionale effettua pericolose sperimentazioni, finalizzate a testare pionieristici metodi per la chirurgia estetica. Ha così inizio un’intricata trama che vede un variegato susseguirsi di omicidi e di personaggi e che approderà ad un finale del tutto inaspettato.

Pubblicato da Grace Di Mauro

Mi chiamo Grazia Di Mauro Per gli amici Grace, sono un avvocato e i libri sono la luce alla fine del tunnel perché grazie a loro ho superato tanti periodi bui della mia vita. Insomma i libri per me sono vita amici e parenti che consulto ogni volta che ne ho bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.