Crea sito

“La Passeggiata”, Claude Monet

Claude Monet – Olio su Tela – La Passeggiata – 1875

Claude Monet del quale oggi ricorre l’anniversario della nascita (14.11.1480), è considerato il capofila degli impressionisti, corrente artistica della seconda metà dell’800, che rivoluzionò gli stilemi tradizionali spalancando le porte alla modernità del secolo successivo.

La Passeggiata è un dipinto olio su tela del 1875. Due i soggetti raffigurati, una donna e un bambino, rispettivamente moglie e figlio di Monet, e che egli realizzò durante il periodo in cui visse ad Argenteuil, comune francese nella regione dell’ Île-de-France, ove tra l’altro diede vita a numerose altre opere.

Le pennellate di luce e di colore fanno pensare ad una giornata estiva in cui proteggersi dal sole con ombrellino lei, con cappello il bambino. La posizione dei due soggetti conferisce profondità al dipinto, oltre che dare la sensazione di una prospettiva diversa rispetto all’artista che sembra ritrarre il tutto guardando dal basso verso l’alto.  La donna infatti volge lo sguardo verso il basso ruotando leggermente il busto verso sinistra come se qualcosa abbia attirato la sua attenzione durante una passeggiata col figlio.  Il suo volto  trasmette malinconia e gli occhi sembrano celare un velo di tristezza.  Espressione seria e quasi apatica quella del bambino che pare osservare da lontano, con le mani in tasca, quasi completamente girato a fissare qualcosa o qualcuno.

I colori utilizzati conferiscono una perfetta armonia d’insieme. L’ondeggiare del vestito della donna oltre che il movimento dei fili d’erba, che lasciano intuire la presenza di vento, forniscono all’intero dipinto un senso di dinamicità oltre che di  mobilità espressiva grazie anche all’utilizzo sapiente  di colori complementari tra loro.

E’ possibile ammirare “La Passeggiata” al National Gallery di Washington ove è attualmente conservato.

Teresa Anania

Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.