Crea sito

II^ Tombolata “Giovannino Vive”

“ Lo scopo di tutte le nostre azioni è portare umanità a chi soffre…”  (Patch Adams)

Umberto Veronesi diceva che “il principio stesso dell’ospedale non deve ruotare intorno alle esigenze del medico ma a quelle dell’ammalato”; quando gli ammalati sono i bambini l’esigenza deve diventare priorità … priorità nel non rendere ancora più pesante e triste la degenza specie in un periodo festivo come il Natale.  Il Natale per ogni bambino è, per antonomasia, farcito da luci, regali, sorrisi, gioco, allegria e dolciumi di ogni tipo … Chi però è costretto a “sostare” in un reparto ospedaliero ha poca voglia di festeggiare e di sorridere; le giornate trascorrono inesorabilmente tutte allo stesso modo. Si perde la concezione del tempo e di ciò che succede all’esterno di quelle quattro mura che pur se colorate e dipinte con i personaggi dei Cartoons e dei Supereroi, restano comunque un piccolo microcosmo di sofferenza e di dolore, animato da divise, strumenti, medicinali e carrelli sanitari che si trascinano lungo i corridoi. 

Ecco quindi che anche quest’anno l’Associazione “Giovannino Vive”, nella giornata di ieri, 16 dicembre, grazie all’autorizzazione dei vertici aziendali, alla sensibilità e alla collaborazione di tutto il personale medico-sanitario del reparto di Pediatria del Policlinico Universitario “G. Martino” di Messina, ha organizzato una tombolata  solidale regalando un pomeriggio di spensieratezza ai piccoli degenti del reparto stesso. Dopo i saluti iniziali e la presentazione dell’Associazione, una decina circa di bambini di età differenti accompagnati da genitori e/o parenti hanno partecipato all’evento, iniziato con la lettura di due fiabe dalla voce di Clara Russo e Tania Galletta dell’Associazione “Dedicato a te”.  Il momento ludico è poi proseguito con la tombolata che ha coinvolto tutti i presenti.  La gioia negli occhi, il loro sorriso e la soddisfazione per i premi vinti, ha fatto loro dimenticare, pur se per un breve lasso di tempo, il luogo in cui si trovavano.  Nel corso della tombolata non sono mancati i momenti di ilarità e complicità tra adulti e bambini, che hanno donato una parvenza di “famiglia riunita per le feste”, in un contesto nel quale l’unico momento di festa è quando si torna a casa guariti … 

II^ TOMBOLATA “GIOVANNINO VIVE” – 16.12.2019

La manifestazione si è conclusa con la lettura di altre due fiabe, tutte tratte dalla raccolta “PerSino Favole”, libro nato, anch’esso lo scorso anno, con lo scopo benefico di destinare il provento delle vendite alla realizzazione di un progetto del Comune di Santa Sofia in provincia di Forlì-Cesena, per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Solidarietà, quindi, nella solidarietà, perché quando il DONO deriva dal cuore è sempre più gratificante donare che ricevere.  Anche i bambini ricoverati che, per motivazioni cliniche, non hanno potuto partecipare a un momento di giocondità, hanno comunque ricevuto un piccolo omaggio. Basta davvero poco a rendere felice un bambino, dovremmo ricordarcene più spesso, soprattutto quando siamo “troppo impegnati” con tutte quelle incombenze quotidiane che ci distraggono a volte dai veri valori della Vita;  ogni bambino è un valore aggiunto nella Vita di ognuno di noi, hanno molto da insegnare ma occorrerebbe soprattutto ricordare che crescono in fretta …  

L’Associazione “Giovannino Vive” sarà presente con un’ ulteriore tombolata nel pomeriggio di domani 18 dicembre, in collaborazione con l’Associazione “Informa Donna”, all’interno del Cartellone Messina Eventi, presso il “Mercato Muricello” di Largo La Corte Cailler.   Continua pertanto il cammino solidale dell’Associazione “Giovannino Vive”, per mantenere un faro sempre acceso a illuminare la memoria del piccolo Giovannino Cucinotta.

Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.