Crea sito

Conclusione II^ Ed. Premio Letterario Internazionale “Giovannino Vive 2019”

Il volto degli adulti con gli occhi di un bambino

Si è conclusa la II^ Edizione del Premio Letterario Internazionale “Giovannino Vive 2019”. A tutti i concorrenti è stato riconosciuto un attestato suddiviso in tre categorie: “partecipante”, “finalista”, “1/2/3 classificato”.

Ai tre vincitori, due dei quali non presenti alla cerimonia di premiazione, sono state assegnate tre opere d’arte gentilmente donate da tre Maestri Pittori e così suddivisi:

  • 3° Classificato – Dipinto del Maestro Mantilla
  • 2° Classificato – Dipinto del Maestro Piero Serboli
  • 1° Classificato – Dipinto del Maestro Aurelio Valentini

Questa la classifica dei 10 finalisti e i titoli dei relativi racconti partecipanti:

  • 1° ClassificatoElisabetta Fioritti “Un eroe eccentrico”
  • 2° ClassificatoConcetta Maria Cucinotta “Al di là dell’apparenza, la felicità”
  • 3° ClassificatoElena Esposito “Sarai quello che sono”
  • 4° Posto – Nicoletta Morbioli “L’aquilone”
  • 5° Posto – Aldo Minutoli “Il Forestiero”
  • 6° Posto – Giuseppa Spinella “Il mondo di Luca”
  • 7° Posto – Tiziana Pagano “Stringimi Forte”
  • 8° Posto – Anna Pasquini ” Il Messaggio di Houda”
  • 9° Posto – Alberto Centioli ” Cinguettii elettronici:drammi cronici”
  • 10° Posto – Antonella Polenta ” Il Lascito”

La Casa Editrice Cavinato Editore International, si è riservata anche per questa seconda edizione, la scelta dei racconti, prescindendo da finalisti e vincitori, da pubblicare in antologia appositamente dedicata.

L’evento si è svolto martedì 17 settembre alle ore 17.00 all’interno della “Sala Borsa” della Camera di Commercio di Messina. Un’atmosfera ricca di pathos ha suscitato forti emozioni tra i presenti, in un crescendo sempre maggiore sulle note dell’Ave Maria di Schubert e sul brano di Nicola Piovani, colonna sonora de “La Vita è Bella”, magistralmente eseguite dalla violinista Cristina Perrotta.

La cerimonia di premiazione è stata introdotta dai saluti dell’Assessore alla Cultura Dr. Enzo Trimarchi che ha successivamente ceduto la parola alla Presidente dell’Associazione Giovannino Vive, Avv.to Valentina Sidoti, mamma del piccolo Giovannino. Prima della premiazione vera e propria, tanto la Presidente dell’Associazione Bucaneve, Carla Fortino, quanto il Vice Presidente dell’Associazione Informa Donna Dott.ssa Genny Noto Millefiori, nonché la Dott.ssa Helga Corrao, pedagogista e moderatrice dell’evento, hanno improntato i loro interventi sull’importanza e necessità fondamentale di istituire, sotto forma di volontariato con esperti del settore, un servizio di supporto psicologico ospedaliero da destinarsi alle neo mamme, ma non solo, che si trovino a dover affrontare situazioni di estremo disagio se non veri e propri eventi drammatici come la perdita di un neonato.

I vincitori della scorsa edizione hanno passato il testimone condividendo con i presenti le loro riflessioni sull’esperienza precedente e le motivazioni che li hanno spinti a partecipare anche a questa seconda edizione.

Di grande interesse le video testimonianze di chi, non potendo essere fisicamente presente ha comunque voluto apportare il proprio personale contributo, come lo scrittore Antonio Cucciniello e il noto artista messinese Paride Acacia.

Commovente alla fine del rinfresco, che l’Associazione ha allestito per ringraziare tutti i presenti, il volo di numerosi palloncini bianchi e azzurri; un gesto simbolico ma carico d’amore, per unire la Terra al Cielo…

Teresa Anania

Pubblicato da Teresa Anania

Eccomi..... Sono Teresa Anania, e ho una passione sfrenata per i libri. Un amore iniziato ad otto anni e cresciuto nel tempo. Amo scrivere e riversare, nero su bianco, emozioni, sentimenti e pensieri concreti e astratti. La musica è la colonna sonora della mia vita. Ogni libro lascia traccia dentro di noi e con le recensioni, oltre a fornire informazioni "tecniche", si tenta di proiettare su chi le leggerà, le sensazioni e le emozioni suscitate. Beh..... ci provo! Spero di riuscire a farvi innamorare non solo dei libri ma della cultura in senso lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.