Crea sito

Carrie di Stephen King

Carrie di Stephen king

Carrie White è un’adolescente che vive a Chamberlain, una piccola cittadina del Maine. Solitaria, da sempre derisa e schernita dai suoi coetanei, è vittima di continue angherie e vessazioni che la costringono a sentirsi sempre più sola ed emarginata. Orfana di padre, vive con la mamma, ossessionata dalla religione e da un’idea malata del peccato.

“…La mamma soffio’ come un gatto scottato. “Il Peccato” gridò. “Oh, il Peccato!”

Prese a picchiare Carrie sulla schiena, sul collo, sulla testa. Carrie venne spinta barcollando verso il bagliore blu dello sgabuzzino…”

La sua condizione di sofferenza, di solitudine e di amarezza, farà sì che lei scopra, un po’ alla volta, di avere il dono della telecinesi, un fenomeno paranormale in grado di far muovere oggetti con la forza della volontà e in caso di estrema tensione. Un ultimo, gravissimo episodio perpetrato ai suoi danni farà sì che la sua condizione emotiva e psicologica, da sempre provata, inneschi in lei sete di vendetta e voglia di rivalsa, verso tutto e tutti. È l’inizio di una vera e inarrestabile apocalisse. “(Flessione) e Miss Desjardin volo’ via, andò a sbattere contro il muro di fianco al palcoscenico e si afflosciò sul pavimento.” Pubblicato nel 1974, Carrie è il romanzo d’esordio di King, che punta i riflettori sulla vita di un’adolescente con gravissime problematiche, prima all’interno delle mura domestiche, poi tra i coetanei. Sottolinea altresì la gravità di un fanatismo religioso deleterio e folle. Un libro emozionante ed imperdibile, che riesce a suscitare nel lettore tenerezza, compassione, rabbia e sgomento. Per le tematiche trattate, e’ uno dei romanzi più toccanti e realistici scritto dal grande maestro dell’horror. Assolutamente da leggere!

Fabiana Manna

Titolo : Carrie

Autore : Stephen King

Editore : Bompiani

Collana : Classici contemporanei Bompiani

Prezzo : € 12

Stephen King

Srittore statunitense. Autore di romanzi e racconti best seller che attingono ai filoni dell’orrore, del fantastico e della fantascienza, è considerato un maestro nel trasformare le normali situazioni conflittuali della vita – rivalità fra coetanei, tensioni e infedeltà coniugali – in momenti di terrore.
Quando è ancora piccolo, sua madre deve far fronte a grandi difficoltà, perché il padre uscito di casa per fare una passeggiata non fa più ritorno.
Nel 1962 inizia a frequentare la Lisbon High School e comincia a spedire i suoi racconti a vari editori di riviste, senza però alcun successo concreto.
Conclusi gli studi superiori entra all’Università del Maine ad Orono, dove gestisce per un paio d’anni una rubrica all’interno del giornale universitario. Nel 1967 termina un primo racconto breve a cui fa seguito, qualche mese dopo, il romanzo La lunga marcia che riceve giudizi lusinghieri.
Sottopone Carrie alla casa editrice Doubleday e ottiene un assegno di 2500 dollari come anticipo per la pubblicazione del romanzo.
A maggio arriva la notizia che la Doubleday ha venduto i diritti dell’opera alla New American Library per 400.000 dollari, metà dei quali spettano di diritto all’autore. Così, a ventisei anni, Stephen King lascia l’insegnamento per dedicarsi alla professione di scrittore. Da quel momento la sua carriera non avrà più interruzioni. Nel 1971 si sposerà con Tabitha, conosciuta due anni prima lavorando nella biblioteca dell’Università.
Con un’operazione innovativa, il 14 marzo 2000 diffonderà esclusivamente su Internet il racconto Riding the Bullet. Nell’autunno dello stesso anno pubblicherà On writing: autobiografia di un mestiere, un’autobiografia e una serie di riflessioni su come nasca la scrittura.
Tra i suoi libri più noti si ricordano Shining (1976; il film, del 1980, venne diretto da Stanley Kubrick); La zona morta (1979; versione cinematografica del 1983, per la regia di David Cronenberg); Christine la macchina infernale (1983; il film, dello stesso anno, è di John Carpenter); It (1986, il film è del 1990); Misery (1987; noto in Italia con il titolo Misery non deve morire, la pellicola è stata realizzata da Rob Reiner nel 1990), Mr Mercedes (2014). Tra gli altri ricordiamo: Cuori in Atlantide (2000), La casa del buio (2002), Notte buia, niente stelle (2010), Chi perde paga (2015), Fine turno (2016).
È del 2016 la nuova edizione aggiornata di Danse macabre, pubblicato da Frassinelli con l’introduzione e cura di Giovanni Arduino.
A Stephen King è stata assegnata nel 2003 la National Book Foundation Medal per il contributo alal letteratura americana, e nel 2007 l’Associazione Mystery Writers of America gli ha conferito il Grand Master Award.

Biografia da https://www.ibs.it

Descrizione

Il primo romanzo del maestro del terrore che ha ispirato due film: il primo del 1976, per la regia di Brian De Palma, con Sissy Spacek; il secondo di Kimberly Peirce, nel 2013, con Julianne Moore nel ruolo della madre della protagonista

Carrie è un’adolescente presa di mira dai compagni, ma ha un dono. Può muovere gli oggetti con il potere della mente. Le porte si chiudono. Le candele si spengono. Un potere che è anche una condanna. E quando, inaspettato, arriva un atto di gentilezza da una delle sue compagne di classe, un’occasione di normalità in una vita molto diversa da quella dei suoi coetanei, Carrie spera finalmente in un cambiamento. Ma ecco che il sogno si trasforma in un incubo, quello che sembrava un dono diventa un’arma di sangue e distruzione che nessuno potrà mai dimenticare.

Pubblicato da Fabiana Manna

Salve! Sono Fabiana Manna e adoro i libri, l’arte, la musica e i viaggi. Amo la lettura in ogni sua forma, anche se prediligo i thriller, i gialli e i romanzi a sfondo psicologico. Sono assolutamente entusiasta dell’idea della condivisione delle emozioni, delle impressioni e delle percezioni che scaturiscono dalla lettura e dalla cultura. Spero di essere una buona compagna di viaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.