Crea sito

A tu per tu con Riccardo Polizzy Carbonelli

Riccardo Polizzy Carbonelli attore amatissimo del real drama ” Un posto al Sole” e non solo…

Mi sono imbattuta in Riccardo quasi per caso, la mia amica Marcella Nigro parte da Bologna e mi chiede di accompagnarla lei “Deve assolutamente” conoscere di persona Riccardo , potevo mai tirarmi indietro?

Riccardo Polizzi Carbonelli attore di teatro, attore tra i più amati dal pubblico di un posto al Sole, Marcella mi ha costretto a venire qui, devo assolutamente conoscere Ferri . Secondo te perché la gente ama così tanto il cattivo della storia?
Io non lo so , devo dire che mi piacevano anche da piccolo negli sceneggiati che vedevamo, mi piacevano i personaggi positivi ,buoni , però il cattivo aveva sempre qualcosa che affascinava soprattutto le pulzelle, ma se tu ricordi Anna Maria Guarnieri in “Le stelle stanno a guardare” che era fidanzata con Orso Maria Guerrini, però c’era un meraviglioso Adalberto Maria Merli che faceva un cattivo bello e dannato, adesso con questo non voglio dire che io sia bello e dannato probabilmente solo dannato.
No anche bello
Per la mamma, sicuramene la cattiveria è un sentimento forte che dura più nelle lunghe serialità oppure in un libro che può avere una trama abbastanza lunga, avere quindi questo vantaggio per me, entrare con un sentimento forte in una soap opera che aveva già cinque anni di longevità è stato importante, se fossi entrato come buono probabilmente avrei girato due scene e poi sarei già andato via.
Noi siamo un blog letterario il mondo incantato dei libri un posto al sole è un real drama più che una soap
Si è evoluto
Si si è evoluto quindi va a trattare i vari temi sociali , ci racconta la vita come un libro tu cosa ne pensi.
Si ha delle similitudini sicuramente con un libro che si legge prima di andare a dormire che ti concilia il sonno ma al tempo stesso ti appassiona e sono pure quei libri maledetti che quando è quasi giunto alla fine, le ultime quindici pagine se ne legge una al giorno per farle durare il più possibile. C’è anche un’altra similitudine che si discosta secondo me dal blog letterario, dal libro, per me ha anche una grande similitudine col teatro, perché noi ci troviamo a girare spesso e volentieri , a girare delle scene sempre con gli stessi attori che hanno un significato analogo ad altre che abbiamo già girato negli stessi ambienti e quindi si ha la possibilità di rifare e migliorarsi continuamente .Questo rende per esempio un posto al sole molto vicino anche alle prove del teatro. Poi da poco io ho fatto uno spettacolo e sono nel massimo della creatività, spesso e volentieri faccio delle prove in cui sono ridanciano perché poi attraverso quel tipo di creatività riesco a trovare delle cose che mi possono servire e, se non facessi un po’ in quel modo non mi verrebbero mai in mente, soprattutto per cambiare, in effetti il personaggio sta crescendo con me, sta maturando per me.
La lunga serialità, lavoro tutti i giorni , per un artista fare la vita di un impiegato , venire la mattina ed uscire la sera alle 19.
Le motivazioni sono importanti, la passione è fondamentale e probabilmente è questa la differenza tra un operaio ed un soap operaio come simpaticamente ci definiamo noi , noi abbiamo a che fare con qualcosa di artistico che ti pone ad agire come attore : ti devi preparare, devi fare quello che faresti se facessi un film , un’altra fiction ,uno spettacolo a teatro, per cui voglio dire la ripetitività ucciderebbe qualunque tipo di lavoro ma se il lavoro si ama ,forse si ha la fortuna come nel nostro caso di amare questo lavoro, tutto diventa come dire leggero l’ho notato perché io ho fatto molto teatro continuando a fare avanti ed indietro con un posto al sole, e sono più stanco adesso di quando avevo motivi per essere stanco.
Chi è Riccardo, Ferri lo conosciamo ora voglio sapere chi è Riccardo.
Spero una brava persona, almeno cerco di esserlo con dei valori profondi che mi sono stati trasferiti e spero di portare sempre avanti senza deludere le persone, sia quelli che mi vedono come personaggio pubblico ed è una responsabilità, sia a livello familiare , parenterale, amicale, insomma dare sempre dei buoni esempi è la cosa più importante soprattutto in questo periodo.
Ti ringrazio Riccardo , ma mi è venuta in mente un ultima cosa, sono pur sempre una blogger letteraria. .A livello letterario cosa ami, cosa leggi.
Quando ero piccolo amavo molto tutto ciò che aveva a che fare con l’avventura, non nascondo una predilezione anche per la fantascienza, mi dispiace però è così, e poi mi piacevano molto le riviste scientifiche e quello che aveva a che fare con la scienza, con la costruzione delle cose. Poi nel corso del tempo e grazie al cielo crescendo e studiando anche come attore mi sono appassionato a dei grandi autori e quindi ho potuto fare delle retrospettive anche dei grandi classici della nostra cultura, autori dell’800 ma anche del 900. Leggo Dan Brown e secondo me è un autore che ha creato un suo codice di scrittura e ripropone sempre quello, e noi siamo invischiati in quella cosa lì ed è come la settimana enigmistica, però preferisco un altro tipo di letteratura, non nascondo che Glenn Cooper per esempio lo leggo, leggo romanzi che hanno a che fare anche con l’amore , sui rapporti, ho letto quasi tutto Paulo Coelho fino a Undici poi non ho letto più nulla, dopo un po’ mi piace cambiare, in questo momento però devo dire che sono un po’ astemio dalla lettura.
Passo la parola a Marcella Nigro

Una domanda di getto mi è piaciuto molto ciò che ho sentito : la passione. Siamo fortunati facciamo ciò che ci appassiona e ci dà da vivere dimmi due battute su questo aforisma “ La passione è la forza motrice che dà vita ai nostri sogni “.
Come l’amore.
Grazie Roberto sempre meno Ferri e più Riccardo.

Pubblicato da Elisa Santucci

Sono Elisa Santucci , amministratrice e fondatrice dall'8 luglio 2016, questo blog è casa mia ed adesso anche casa vostra, cari lettori. Tutti abbiamo dei sogni nel cassetto e poiché i sogni son desideri ilo mio si è avverato grazie alla stima ed alla fiducia che voi tutti avete riposto in me. Insieme siamo riusciti a condividere le stesse passioni, emozionandoci giorno dopo giorno. Grazie alla bellezza della Poesia, della Mitologia, della Letteratura, dell’Arte e della Cultura in generale. Il nostro blog è una piccola finestra che si affaccia al mondo letterario ed all’amore per i libri che ancora oggi riesce ad ” unire ” persone di tutto il mondo. Fino a quando leggeremo saremo tutti più vicini, più uniti, più simili gli uni agli altri. Ricordate la lettura è libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.